SILO SPIRALATI

Silos costruiti direttamente in cantiere con l’uso di macchine speciali che, grazie alla loro tecnologia, possono realizzare i diametri dei corpi cilindrici dei silos da 2,7 metri fino a 25 metri e fino a 40 metri di altezza. Questo vantaggio permette al progettista ed all’utilizzatore stesso di usare meglio gli spazi oltre ad un più economico e razionale impiego del terreno.
Spessore del cilindro da 2 mm a 4 mm questa possibilità è dovuta alla particolare profilatura costruttiva della spirale che permette l’impiego di spessori così alti che naturalmente vanno a vantaggio della robustezza del manufatto e della possibilità di poter realizzare contenitori più capaci.
Parete interna del silo liscia questo aspetto riveste grande importanza in quanto si evitano i ristagni di polvere e prodotto, che generalmente si formano sulle onde dei silos grecati, che sono fonte di muffe contaminanti e nidi di insetti di ogni tipo e ciò permette una maggior versatilità d’uso.
Non utilizzo di bulloni sul mantello cilindrico, pertanto l’eventuale ruggine che generalmente si forma nei punti in cui si avvita il bullone sul pannello di lamiera, viene completamente eliminata. Il fissaggio per i pannelli del tetto pressopiegati e per l’attacco degli stessi al mantello cilindrico è stato studiato in modo che i bulloni non siano esposti agli agenti atmosferici.
Ogni tipo di acciaio – con il sistema a spirale BSP è anche possibile utilizzare tutte le leghe metalliche pressopiegate come: acciaio inox, zincato, acciaio nero, alluminio, ecc.
Sistema a tenuta – i silos a spirale BSP possono essere costruiti con un sistema di guarnizioni a perfetta tenuta: questo vantaggio permette lo stoccaggio anche di liquidi.

BENEFITS

Inside flat smooth wall

Silos erected direclty on site

No standardization

Fast erection

Gas tight

GIUNTO A DOPPIA PIEGATURA

La speciale piega della giuntura è ciò che rende vantaggiosi i silos BSP. Essa forma una spirale intorno a tutto il diametro del silo, in questa maniera il silo supporta qualsiasi pressione orizzontale che viene esercitata sul cilindro. La piega è completamente a tenuta di gas e all’interno crea una parete liscia libera da avvallamenti e/o spigoli.

MONTAGGIO

In davvero poco tempo un solo operatore specializzato è in grado di avviare il processo di costruzione in automatico del silo.

  • Dopo aver assicurato al terreno l’anello circonferenziale di montaggio, un rotolo di lamiera viene posizionato sopra l’aspo svolgitore.
  • Viene introdotto il foglio di lamiera di acciaio nella macchina profilatrice. La macchina fa scorrere il nastro metallico profilandolo lungo l’anello circonferenziale di diametro predeterminato.
  • Dopo aver innalzato di un paio di metri la parete del silo, la macchina viene fermata per montare il tetto a livello del terreno (se previsti, vengono montati anche serrande, filtri, tubazioni, passerelle, ecc.).
  • Innalzamento del silo fino all’altezza desiderata. Dopodiché il silo viene fatto scendere a terra dal telaio e fissato al basamento in cemento .
  • Montaggio di eventuali tramogge metalliche di scarico poste sottogonna od eventuali attrezzature se previste.

Il completamento del montaggio è davvero molto veloce e tutto il lavoro viene svolto a livello del suolo: la mancanza di impiego di impalcature rende le operazioni di montaggio non rischiose per gli operatori.